Chiusi per ferie dal 13 al 20 Agosto compresi.
Test
Noleggio
Assistenza

E-bike e bici pedalata assistita, quale scegliere?

Il mondo delle bici assistite elettricamente è molto vario e occorre destreggiarsi nelle varie tipologie e nei vari prezzi per capire quella che più rientra nelle aspettative dell’acquirente.

Innanzitutto occorre stabilire la categoria di utilizzo, se solo cittadino o anche propenso al turismo o al fuoristrada, se semplicemente in pianura o anche in salita o forte salita.

Se la bici viene utilizzata solo per piccoli spostamenti prevalentemente in città i modelli esteticamente sono simili alle cosiddette city Bike o alle normali bici cittadine, tipo classico, olanda o turismo, con motore alla ruota.
Queste hanno una fascia di prezzo compresa fra i 1000,0 € e i 1500,0 €. Sotto i 1000,0 € esiste una giungla di bici di importazione con dubbie prestazioni e scarsissima reperibilità di ricambi e di assistenza, con una vita stimata che normalmente non supera i due anni o uno per utilizzo intenso.
Nella fascia dai 1000,0€ ai 1500,0€ di norma le bici sono prodotte o commercializzate da aziende leader, con una qualità di partenza nettamente superiore e una certezza di disponibilità di ricambi nonché facilità di manutenzione.
I motori di questi mezzi, rimanendo comunque nel limite dei 250W consentiti dalla legge, sviluppano una coppia di 30/35 Nm, sufficiente per la pianura e piccole salite.

Per chi cerca prestazioni superiori occorre andare sui modelli a motore centrale, che sviluppano dai 40 ai 90 Nm, consentendo salite anche estreme. Sono le bici di chi abita in montagna oppure vuole utilizzare il mezzo per fare del turismo o del fuoristrada.
Anche qui entra in gioco in maniera importante il budget.
Si parte dai 1800,0€ circa di un mezzo da città/turismo con motore di importazione agli oltre 3000,0€ per lo stesso veicolo con un motore Bosch, il riferimento per la categoria.
Esistono logicamente anche altre motorizzazioni ad alto livello, come Shimano, Yamaha, Brose, e altre, tutte meritevoli.
Variazioni nel prezzo possono esserci anche per l’allestimento, nelle sospensioni, impianto luci, portapacchi, tipologia e peso di ruote e componenti.

La categoria fuoristrada merita una descrizione a parte, in quanto, se è vero che anche per questa si riescono ad avere modelli di partenza sotto i 2000,0€, qui l’utilizzo più o meno professionale gioca un ruolo fondamentale. Se non ci si ferma agli argini dei fiumi, alla pineta, alle piste forestali ma l’intenzione è di avere performance superiori non solo di motore, ma soprattutto nella ciclistica, in primis sospensioni e freni per un fuoristrada più enduristico, il range si sposta dai 3500,0 ai 10000,0
Anche la capienza della batteria gioca un ruolo importante oltre che nelle prestazioni, nel prezzo. Si parte da batterie da 300 W della fascia economica agli oltre 1000,0 W delle top di gamma, con percorrenze dai 30 Km ai 150 Km

Viste le variabili in gioco il consiglio è di cercare di capire il campo di utilizzo, poi di stabilire un budget. Entro questi parametri si riesce a scegliere più facilmente, senza farsi incantare da veicoli non idonei o fuori portata. E’ sempre possibile permutare la bici passando a un modello superiore nel caso mutino le condizioni di utilizzo

Scopri le promo!

Categorie


Marchi


Ricerche frequenti